Varici durante la gravidanza. Come prevenire e diminuire le varici

Varici durante la gravidanza

Le vene varicose, chiamate anche varici, appaiono comunemente durante la gravidanza. Appaiono con più frequenza sulle gambe, sebbene alcune donne possono trovarle anche presenti nel collo dell´utero e nella vulva. Le emorroidi sono un tipo di vene varicose.

varici e gravidanza

Le vene varicose sono vene gonfie nello strato sotto la pelle, causate dall´aumento di sangue che si produce durante la gravidanza, risultato dell´ormone progesterone, che ammorbidisce anche il tessuto delle vene, e il peso dell´utero nella crescita che esercita pressione sulle vene delle gambe e diminuisce il flusso di sangue. Per alcune donne, le varici sono semplicemente una macchia azzurra o porpora sulle gambe. Per altre donne, sono vene protuberanti con sangue e necessitano lenire il gonfiore alla fine del giorno riposando.

Varici durante la gravidanza

Si verifica arrossamento, gonfiore o dolore nei polpacci, come risultato del flusso sanguigno ridotto puoi soffrire una condizione chiamata trombosi venosa. Devi consultare il tuo medico se hai alcuni di questi sintomi.

Quando sorgono le vene varicose durante la Gravidanza

Le varici sono solite apparire verso la fine del secondo trimestre, dato che l´utero aumenta di dimensione e il peso del bambino esercita pressione sulle vene delle gambe.

Vene varicose ereditarie

Anche se le vene varicose sono solite apparire durante la gravidanza, sembrano anche essere ereditarie. Se ti preoccupa che si manifestino, una buona opzione sarebbe domandare a tua madre se lei le ha avute durante la gravidanza.

Lenire i sintomi delle vene varicose

Se soffri di varici, devi provare a evitare l´accumulo di sangue nelle gambe. Evita di stare in piedi durante lunghi periodi di tempo. Sdraiati di lato con le gambe sopra il tuo cuore per aiutare nuovamente la circolazione del tuo corpo. Prova a non usare indumenti che restringono la circolazione al ginocchio o all´inguine, cosa che aggraverà la situazione.

Non è dimostrato che incrociare le gambe sia causa dell´apparizione delle vene varicose, ma sembra probabile che le faccia peggiorare se già le hai. Il massaggio delle gambe può aiutare la circolazione del sangue e prevenire la formazione delle vene varicose. Tuttavia, se si massaggia l´area con varici quando si sono già formate, aumenterà il flusso di sangue nelle gambe e peggioreranno.

Avere vene varicose nella vulva può essere sgradevole e doloroso. Allo stesso modo che le emorroidi, applicare un tessuto freddo, come una borsa di ghiaccio può fornire sollievo. L´uso di asciugamani sanitari bagnati in acqua di hamamelis e raffreddati nel congelatore può essere una risorsa efficace. Non si produrranno complicazioni nel parto per avere vene varicose nella vulva, e queste spariranno dopo la nascita del bambino.

Prevenire le vene varicose

Non è possibile evitare completamente la formazione di vene varicose durante la gravidanza, ma si può provare a minimizzare le condizioni che le provocano. Usa calze di sostegno per la maternità e riposa con le gambe sollevate per impedire che il sangue si accumuli nelle gambe. Si consiglia di mettersi le calze a letto prima di alzarsi la mattina, dato che si eviterà l´accumulo di sangue nelle gambe prima di mettersele. Una guaina per gravidanza aiuta a prevenire la formazione di vene varicose nella vulva.

Cura la tua dieta e assicurati di non star consumando troppo sale e non ingrassare troppo. La vitamina B6, piridossina, può anche aiutare. Verifica se la vitamina prenatale contiene questa vitamina. L´esercizio quotidiano sarà utile non solo alla digestione, ma manterrà anche il sangue in circolazione per tutto il tuo corpo.

Varici durante la gravidanza

La medicina alternativa

Esistono alcuni metodi che sono utilizzati come medicina alternativa per aiutare a diminuire o eliminare le varici durante la gravidanza. Sono i seguenti:

  • Agopuntura: Un praticante abile può essere capace di lenire i sintomi e di migliorare la circolazione sanguigna.
  • Aromaterapia: Consulta un professionista di aromaterapia circa l´uso di oli essenziali per lenire i sintomi delle vene varicose. Possono essere applicati in modo locale o attraverso massaggio.
  • Dieta: Consumare una dieta ricca di fibra riduce la stitichezza e lenisce le vene varicose. Prova a mangiare semi di girasole e germi di grano, che sono ricchi di vitamina E. Puoi anche prendere un integratore di vitamina E per riparare i capillari rotti. La vitamina C può rinforzare i vasi sanguigni e si può trovare naturalmente in molti agrumi. Barbabietola cruda, grattata o nel succo può rinforzare il fegato. Evita i prodotti che contengono aloe vera.
  • Erboristeria:Consulta il tuo medico e un erbolario sull´uso del castagno delle Indie castagno, ortica, borsa di pastore, erba di San Giovanni e l´achillea per migliorare il flusso di sangue. Un unguento che consiste nella consolida, la banana e l´achillea possono anche essere utili. Un unguento fatto di castagno delle Indie può essere applicato in modo topico per lenire il dolore.
  • Omeopatia: Hamamelis 6X preso tre volte al giorno durante una settimana può fornire sollievo al dolore delle vene varicose. Smetti il trattamento quando i sintomi migliorano o consulta il tuo medico o omeopata. Domanda al tuo medico o omeopata circa l´assunzione Calcarea fluorica 6X per aumentare l´elasticità dei tessuti per prevenire ricadute.
  • Shiatsu: Un praticante abile può essere capace di lenire i sintomi e migliorare la circolazione sanguigna.